Tra poco più di un mese partirà la stagione turistica 2019! Per molti un'incognita, considerando il quadro socio-politico internazionale, per altri la certezza di un afflusso turistico consolidato grazie a solide politiche aziendali perseguite da tempo. Una di queste è sicuramente l'ospitalità di clientela tedesca che, l'anno scorso, per il 10% ha scelto l'Italia come meta delle vacanze. Oltre la metà della popolazione tedesca, il 54%, l'anno scorso è rimasto in Europa e le previsioni per il 2019 indicano un rialzo di questa preferenza.

55 milioni di tedeschi andranno in ferie quest'anno
La scorsa stagione turistica 2018 ha segnato un nuovo record di viaggi dei cittadini tedeschi! Dall'inizio delle analisi statistiche sul turismo nazionale, partite 35 anni fa, l'intensità dei viaggi in vacanza in Germania ha raggiunto un nuovo picco: quasi i due terzi della popolazione hanno fatto i bagagli e sono andati in ferie nel 2018!
Intervistati tra dicembre e gennaio, la voglia di viaggiare dei tedeschi sembra proseguire anche nel 2019 con lo stesso slancio. Quasi un tedesco su due è già certo di viaggiare anche quest'anno e circa uno su otto pianifica due o più periodi di vacanza. Il numero degli indecisi sul dove andare raggiungeva a gennaio il 38%; dato che diminuirà entro l'inizio di primavera.

Over 55 – sempre di più e sempre più facile da raggiungere
L'intensità dei viaggi è aumentata in ogni fascia d'età, ma in misura maggiore nella generazione over-55 (dal 51% salita al 56%) e più specificamente nel gruppo dai 65 ai 74 anni; quasi due su tre (61%) di questo gruppo ha viaggiato per turismo. Gli over 55 si informano leggendo ed acquistando un giornale stampato più volte alla settimana e sono ormai quasi la metà della popolazione tedesca (48,9%), dato in crescita parallelamente all'invecchiamento della popolazione che oggi conta 83 milioni di persone.
Ed è proprio questa categoria, Jungsenioren e Ruheständler (www.tourismusanalyse.de), che la scorsa stagione hanno raggiunto insieme il 45% dei tedeschi che visitano il nostro paese. Per il 2019 saranno oltre la metà gli over 55, coppie benestanti  della ricca Germania dell'ovest, interessati a vacanze nel Bel Paese! Tra gli ospiti migliori potenzialmente fidelizzabili con l'arte, la cultura, la gastronomia ed il territorio.

Online e print media – due diverse vie di fare comunicazione
La durata nel tempo dei dati statistici di profilazione online è ridotta e compatibile per strategie di comunicazione immediate a corto termine. Da un mese all'altro la profilazione cambia; qualche volta da una settimana all'altra. Il traffico web è estremamente variabile e reattivo a qualsiasi cambiamento sociale e tecnico della rete. Per investimenti marketing a lungo termine, l'invecchiamento della popolazione può rappresentare invece un'opportunità. Gli over 55 sono meno influenzati dalle nuove tecnologie, sono abitudinari ed hanno tempo. Usare il loro mezzo preferito permette una comunicazione più diretta e duratura.

Fonti:
http://www.tourismusanalyse.de
https://de.statista.com
https://www.destatis.de